Featured Article

[Stai per scoprire come trovare nuovi clienti in maniera sistematica – e semplice]

Benvenuto a te che stai cercando di capire come trovare nuovi clienti per la tua azienda.

Come trovare nuovi clienti - TrovareClienti.eu Mi chiamo Annette e insieme a Pierangelo mi occupo a tempo pieno di aiutare piccoli imprenditori e liberi professionisti come te a trovare le soluzioni su come trovare nuovi clienti.

Parliamoci chiaro – la situazione che stai affrontando non è delle più semplici:

  • L’economia mondiale sta soffrendo
  • le piccole e microimprese italiane sono in crisi
  • le persone non spendono più come una volta
  • i costi continuano a crescere
  • i guadagni diminuiscono sempre di più…ecc…ecc…ecc.

C’è tantissima concorrenza, probabilmente anche nel tuo settore, e spesso ti trovi a combattere sul prezzo, fare preventivi a vuoto e perdere tempo con clienti che alla fine scelgono di non comprare da te.… Continua a leggere...

Il segreto per evitare l’errore che il 98% delle aziende commettono nelle loro strategie di marketing

strategie di marketing

Oggi parliamo di strategie di marketing perché evidentemente c’è qualcosa che non è chiaro nella mente delle persone.

Ti spiego brevemente cosa è successo:

Stamattina ho ricevuto un’altra email. No, non è uno stalker anche se ogni tanto potrebbe sembrare così.

E’ semplicemente che le aziende italiane hanno bisogno di trovare nuovi clienti e di fatturare di più. E dato che lavorano su un passaparola che evidentemente non le basta cosa fanno?

Prendono le email pubblicate in rete e mandano una loro presentazione per vedere se per caso si riesca ad agganciare qualche nuovo cliente in quel modo. E quindi io, che disgraziatamente ho il mio indirizzo email pubblico su rete, ogni giorno ricevo decine di email di aziende che vorrebbero vendermi i loro servizi.… Continua a leggere...

Perché il tuo sito web, anche se bello, 99 su 100 non serve – e le 5 mosse furbe per cambiare la tua situazione

Oggi parliamo del tuo sito web. E dato che non è un argomento facile da affrontare voglio raccontarti una storia:

Sito web

Si sono presentati un giorno alla tua porta. Non li avevi mai visti e non sapevi nulla di loro.

Ti hanno chiesto se tu eri il titolare dell’azienda e hai annuito. Non ti sembrava il caso di negare l’evidenza e li hai fatto accomodare offrendogli un caffé.

Ti hanno chiesto come andavano gli affari e hai farfugliato qualcosa tipo “Ma, insomma, non ci lamentiamo…un po’ magro in questo periodo ma sa, è appena dopo le ferie…”. Ti sembrava poco saggio dire la verità – in fondo non sapevi nulla di loro.

Si sono spostati in avanti, come avvoltoi che fiutano la preda, e ti hanno raccontato che arrivavano dall’azienda “Sito Web Fighissimo, il Leader del Sito Web Srl”, lanciandosi in discorsi con paroloni incomprensibili.

Continua a leggere...

Perché fare marketing su Facebook è come cominciare una dieta

fare marketing su FacebookIn questi giorni si parla moltissimo del fatto di fare marketing su Facebook.

Tutte le aziende che si rispettano si stanno riversando sul social network, pronte a spendere dei soldi pur di attirare l’attenzione dei loro potenziali clienti.

Che siano nel campo della ristorazione, dell’ospitalità, della sanità, del divertimento, dell’abbigliamento o dell’enogastronomia non importa – qualcuno ha detto che bisogna fare marketing su Facebook e loro fanno solo quello che hanno sentito che bisogna fare.

Ma c’è un errore che queste persone fanno e che tu da oggi potrai evitare. Perché fare marketing su Facebook come se seguissi una dieta non serve!

Può sembrare un controsenso ma ti assicuri che non lo è. Lascia che ti spieghi cosa intendo – prendiamo un esempio che conosci bene:

E’ l’inizio della primavera.… Continua a leggere...

Cos’è il marketing virale e perché ti potrebbe salvare dall’anonimato

Scegliere una nicchiaMi ha fatto sorridere trovare la foto qui a fianco.

Non sono sicura che lo sia ma a me sembra Barack Obama mentre sta imitando le movenze di PSY in Gagnam Style.

Ti viene in mente quel tizio coreano che mimava le movenze di chi va a cavallo e che nell’arco di pochissimo raggiunse l’Europa con questo brano di cui non si capivano nemmeno due parole in croce?

Il Gangnam Style fu il primo video su YouTube a raggiungere un miliardo di visualizzazioni – dopo appena più di 5 mesi online.

Pensa alla potenza del marketing intorno a questo brano musicale.

Da una sola foto si riconosce il brand creato intorno al hit che qualche estate fa aveva colpito tutto e tutti facendoci galoppare come matti esclamando “Whop-whop-whop-whop oppa Gangnam Style”.… Continua a leggere...

Perché puntando sul fattore “qualità-prezzo” ti scavi la fossa da solo (e 2+1 consigli per individuare il tuo fattore differenziante)

individuare il tuo fattore differenziante

Sono in “riflessivo-mode” oggi.

Era il mio compleanno ieri ed è successo una di quelle cose che capitano quando parli del tuo lavoro con un amico: Ho infatti avuto l’ennesimo… ehm… “scambio di opinioni” sul rapporto qualità-prezzo con uno dei miei più cari amici.

Ammetto che raramente parlo di lavoro quando sono con gli amici – questo soprattutto perché penso già troppo al lavoro quando non sono con loro, quindi preferisco godermi altri discorsi quando finalmente esco per stare in loro compagnia.

Ma soprattutto perché spesso e volentieri mi tocca discutere con loro e ovviamente anche in questo caso abbiamo fatto una…piccola discussione.

Il tutto girava intorno al “perché come imprenditore dovresti individuare il tuo fattore differenziante”.

 

Lui sosteneva che bastava parlare dei prodotti perché quando le persone le vedranno le vorranno subito e che inoltre il rapporto qualità-prezzo era di fondamentale importanza per un’azienda di successo.… Continua a leggere...

La storia del piccolo albero del denaro (e quella attività che non puoi ignorare se vuoi fare business in maniera seria!)

fare business

Fare business significa…no, aspetta, è domenica, fatti un bel caffé e siediti comodamente che cominciamo da un altro angolo:

C’era una volta un piccolo alberello.

In realtà era poco più di un germoglio ma già dall’inizio sapeva di essere speciale:

Era un albero del denaro.

Venne una ragazzina e si meravigliò di vedere quel piccolo germoglio che tentava di uscire dal terreno – i bambini, si sa, sono molto attenti a tutto ciò che gli circonda e adorano vedere nascere e crescere le cose.

Dato che il posto in cui era nato l’alberello era un posto dove passava moltissime persone adulte lei pensò che sarebbe stato meglio portare via l’alberello, altrimenti sarebbe sicuramente stato schiacciato sotto al piede grosso e puzzolente.… Continua a leggere...